Descrizione Progetto

Clicca sul disegno per ingrandire

Descrizione del progetto

Il campo pozzi di Monte Maggiore è stata la prima opera di presa dell’Acquedotto della Campania Occidentale ad entrare in esercizio. L’opera è stata realizzata, nel 1988, nell’ambito degli interventi finanziati dalla Protezione Civile e necessari per fronteggiare l’emergenza idrica Campana determinatasi a causa della particolare magra delle principali sorgenti che alimentano l’Acquedotto Campano.
Il presente progetto prevede una serie di interventi mirati, di manutenzione straordinaria, per ripristinare e rendere a Norma il campo pozzi.
In particolare, dai sopralluoghi effettuati e dalle riunioni intercorse con i responsabili della gestione, risulta necessario ripristinare completamente l’impianto di bassa tensione ed implementarlo nonché riperforare il pozzo n.14 oggi fuori servizio.

Anno collaudo opere

2019

Ente Appaltante

Regione Campania – Acqua Campania S.p.A.

Attività svolte

Progetto Esecutivo e CSP

Importo Lavori

€ 4.788.576

Messa a norma e aggiornamento funzionale del campo pozzi di Montemaggiore

Descrizione progetto

Il campo pozzi di Monte Maggiore è stata la prima opera di presa dell’Acquedotto della Campania Occidentale ad entrare in esercizio. L’opera è stata realizzata, nel 1988, nell’ambito degli interventi finanziati dalla Protezione Civile e necessari per fronteggiare l’emergenza idrica Campana determinatasi a causa della particolare magra delle principali sorgenti che alimentano l’Acquedotto Campano.

Il presente progetto prevede una serie di interventi mirati, di manutenzione straordinaria, per ripristinare e rendere a Norma il campo pozzi.

In particolare, dai sopralluoghi effettuati e dalle riunioni intercorse con i responsabili della gestione, risulta necessario ripristinare completamente l’impianto di bassa tensione ed implementarlo nonché riperforare il pozzo n.14 oggi fuori servizio.

Interventi di progetto Pozzo n. 14

Il pozzo di progetto presenterà la stessa configurazione di quello esistente; inoltre i pezzi speciali, le apparecchiature idrauliche ed elettromeccaniche previste avranno le medesime caratteristiche di quelle attualmente presenti.

Dalle risultanze dello studio […]