Descrizione Progetto

Clicca sul disegno per ingrandire

Descrizione del progetto

L’Impianto denominato Napoli Nord è deputato al trattamento dei reflui dell’ampio bacino di utenza individuato geograficamente dal territorio che va dall’area a Nord della città di Napoli sino a parte della Provincia di Caserta. In particolare, l’impianto serve il popoloso quartiere napoletano di Secondigliano ed i Comuni di Casavatore, Casoria, Arzano, Crispano, Cardito, Frattamaggiore, Frattaminore, Caivano (compresa la relativa area industriale) ed Orta di Atella nel cui agro è ubicato l’impianto.

Il progetto attiene alla rifunzionalizzazione ed adeguamento dell’esistente depuratore, realizzato nei primi anni ’80 dalla cessata Casmez, per renderlo conforme ai dettami della vigente normativa ambientale relativa allo scarico dell’effluente in corpo idrico superficiale costituito dal Canale dei Regi Lagni.

Anno inizio attività

2014

Ente Appaltante

Regione Campania

Attività svolte

Progettazione Definitiva – Esecutiva – Coordinamento della Sicurezza in fase di Progettazione.

Importo Lavori

€ 32.635.263,66

Rifunzionalizzazione ed adeguamento delle sezioni di trattamento dell’impianto di depurazione di Napoli Nord

INTERVENTI CON CARATTERISTICHE TECNICHE AFFINI A QUELLI OGGETTO DELL’AFFIDAMENTO

L’Impianto denominato Napoli Nord è deputato al trattamento dei reflui dell’ampio bacino di utenza individuato geograficamente dal territorio che va dall’area a Nord della città di Napoli sino a parte della Provincia di Caserta. In particolare, l’impianto serve il popoloso quartiere napoletano di Secondigliano ed i Comuni di Casavatore, Casoria, Arzano, Crispano, Cardito, Frattamaggiore, Frattaminore, Caivano (compresa la relativa area industriale) ed Orta di Atella nel cui agro è ubicato l’impianto. Il progetto attiene alla rifunzionalizzazione ed adeguamento dell’esistente depuratore, realizzato nei primi anni ’80 dalla cessata Casmez, per renderlo conforme ai dettami della vigente normativa ambientale relativa allo scarico dell’effluente in corpo idrico superficiale costituito dal Canale dei Regi Lagni.
Le progettazioni definitive ed esecutive sono state verificate ed approvate dalla committente Regione Campania e le opere sono attualmente in fase […]