Descrizione Progetto

Clicca sul disegno per ingrandire

Descrizione del progetto

L’obiettivo del presente progetto è stato rendere disponibili le portate emunte dal campo pozzi di S. Salvatore Telesino (BN), come risorsa strategica da utilizzare durante le stagioni di crisi idrica.
Il concessionario Acqua Campania S.p.a., per conto della Regione Campania, ha commissionato alla Finalca Ingegneria la progettazione definitiva, esecutiva e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione della “rifunzionalizzazione ed attivazione del campo pozzi di San Salvatore Telesino per fronteggiare e mitigare gli effetti della crisi idrica dell’anno 2017”.

Anno inizio attività

2017

Ente Appaltante

Regione Campania – Acqua Campania S.p.A.

Attività svolte

Progettazione definitiva, esecutiva e CSP

Importo Lavori

€ 5.216.912,01

Classi e categorie

(D.05) €3.515.681,78 – (IA.01) €1.701.230,23

Rifunzionalizzazione ed attivazione del campo pozzi di S.Salvatore Telesino

INTERVENTI DI PROGETTO

Il programma degli interventi per l’emergenza idrica in Campania, avviato sul finire degli anni ’80, comprendeva tra gli altri, la realizzazione del campo pozzi di S. Salvatore Telesino che, di fatto, fu solo in parte realizzato e mai avviato all’esercizio. Il susseguirsi di annate siccitose e le conseguenti crisi idriche, hanno spinto la Regione Campania a riconsiderare l’utilizzo del campo pozzi di San Salvatore Telesino quale utile risorsa strategica in caso di deficit idrico del sistema Regionale.

SCHEMA DI FUNZIONAMENTO

Il campo pozzi consta di 11 pozzi (10 + 1 di riserva) ciascuno di produttività media dell’ordine dei 50 l/s per complessivi 500 l/s. Ogni pozzo si compone di un piazzale, un manufatto avampozzo e una camera di manovra. Completano l’area una viabilità di accesso dedicata e un edificio di servizi.

In condizioni ordinarie lo schema di funzionamento prevede che il vettore proveniente dalle sorgenti del Biferno adduca la portata captata verso l’Acquedotto ex Casmez, sino ai serbatoi di San Clemente. Da tale vettore, in tenimento della frazione di Curti (Comune di Gioia Sannitica) si dirama una condotta in acciaio DN 600 per 45 Km che, dopo aver servito lungo linea […]