Descrizione Progetto

Clicca sul disegno per ingrandire

Descrizione del progetto

Il presente progetto rientra in un più ampio programma di interventi, previsto dalla Regione Campania, finalizzato al superamento del deficit idrico dei Comuni ricadenti nel bacino di utenza dell’ex Consorzio Idrico Terra di Lavoro.
L’area di intervento interessa un considerevole numero di Comuni della Provincia di Caserta: Piana di Monte Verna, Triflisco, Bellona, Vitulazio, Camigliano, Pastorano, Pignataro Maggiore, Giano Vetusto, Calvi Risorta, Sparanise, Francolise, Carinola, Falciano, Mondragone, Cancello ed Arnone, Villa Literno e Castel Volturno.

Anno inizio attività

2017

Ente Appaltante

Regione Campania – Acqua Campania S.p.A.

Attività svolte

Progettazione definitiva, esecutiva e Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione

Importo Lavori

€ 20 603 567

Rifunzionalizzazione della condotta per Falciano e Cancello Arnone

DESCRIZIONE INTERVENTI

Secondo lo schema idraulico originario, i serbatoi locali a servizio dei predetti Comuni, dovevano essere serviti unicamente dalla condotta di adduzione c.d. “Monte Garofalo-Mondragone”.
Tale adduttore, dirama dall’Acquedotto Campano in corrispondenza del serbatoio di Monte Garofalo (Comune di Caiazzo), alimenta lungo il percorso i serbatoi locali, fino a raggiungere il Comune di Carinola dove – allo stato – è interrotto a causa delle pessime condizioni di conservazione del tratto di condotta di valle.
Attualmente, la condizione di degrado assoluto il cui versa il tratto di condotta a valle del Comune di Carinola non consente l’alimentazione dei serbatoi di Carinola, Falciano e Mondragone che, viceversa, vengono alimentati mediante prese dirette sulla condotta adduttrice proveniente dal serbatoio di Teano. Parallelamente, i serbatoi serviti mostrano uno stato di conservazione tale da dover richiedere interventi di risanamento strutturale ed idraulico molto spinto.

In ultimo, a causa […]